Ontherapy

Ontherapy challenge

Ontherapy challenge

Sfida al benessere cutaneo in terapia

Crediamo molto nel Beauty Empowerment e il modo migliore per cominciare è proprio prendendoci cura della nostra pelle!

La pelle è l’organo più esteso del nostro corpo e data la sua importanza, come tutti gli altri organi è soggetta a effetti collaterali in terapia. A tal proposito abbiamo colto con grande entusiasmo ed interesse l’invito a partecipare all’Ontherapy Challenge: 15 giorni per provare e testare prodotti cosmetici formulati specificatamente per pelli sensibili, reattive e in terapia oncologica. 

I prodotti Ontherapy sono riconosciuti come coadiuvante cosmetico per la pelle in terapia perché una delle reazioni più comuni della chemio è proprio la sensibilità cutanea.

Altri sintomi possono essere problemi ungueali, rossori, prurito, fastidi e secchezza generalizzata o la ben più disagevole sindrome mano-piede (che abbiamo approfondito recentemente su Instagram).

Ontherapy prodotti

Dopo il test di due settimane, abbiamo parlato con Greta Barbieri in diretta, l’esperta di cosmesi di Ontherapy per confrontarci con i 5 pazienti di OncoBeauty che hanno affrontato o stanno affrontando le terapie e che hanno testato i prodotti 😉.

Perchè la sfida ha avuto una durata di soli 15 giorni?

Perché già in sole due settimane di applicazione costante mattina e sera si possono constatare i primi risultati. E noi lo abbiamo sperimentato in prima persona!

Greta nella prima diretta  dopo averci illustrato l’intera gamma di prodotti, ci ha spiegato come utilizzarli in base alle differenti problematiche di ogni partecipante e suggerito di applicare nello specifico le creme e l’olio più volte al giorno massaggiandoli bene, poiché anche il massaggio è fondamentale per aumentarne l’efficacia. 

Abbiamo parlato anche dell’attenzione che l’azienda ha per la sensibilità olfattiva: spesso con le terapie percepiamo come fastidiosi o disturbanti odori altrimenti familiari. Per questo Ontherapy ha sviluppato texture e composizione con particolare attenzione all’odore delicato e non invalidante.

Veniamo al sodo…com’è andata la challenge?

Ne abbiamo parlato nella diretta del 3 Febbraio 

Maite, attualmente in chemioterapia, ad esempio presentava all’inizio della challenge problemi con le unghie e una forte desquamazione di mani e piedi. Lei ha applicato più volte al giorno la crema antidesquamante facendo anche impacchi indossando i guanti. 

Al termine della challenge Maite ha verificato già una diminuzione della fragilità unghueale oltre che la scomparsa del rossore e desquamazione della pelle di mani e piedi. 

Ma nella nostra sfida non eravamo tutte ragazze! Ha provato i prodotti anche Fabrizio, paziente oncologico colpito da tumore al seno, che dopo aver completato la chemioterapia aveva bisogno di iniziare a preparare la pelle del torace per le sedute di radioterapia.

Fabrizio ci ha sorprese perchè li ha utilizzati sia come dopobarba che emollienti sul cuoio capelluto con ottimi risultati. Inoltre la cicatrice postoperatoria grazie alla crema lenitiva e l’olio emolliente risulta schiarita e molto meno evidente. 

Mariana attualmente in terapia biologica dopo aver completato la radioterapia, presentava un evidente radiodermite su seno e zone limitrofe. Nonostante fossero passati vari mesi dalla chemioterapia ancora presentava problemi alle unghie delle mani. Per lei l’utilizzo costante dei prodotti ha avuto un risultato inatteso e quasi miracoloso.

Valentina a distanza di due anni dalla chemioterapia e radioterapia, ha ancora un espansore e di conseguenza la pelle del seno è spesso tesa, sensibile e disidratata. Lei ha applicato la crema lenitiva arricchita con l’olio emolliente,notando un evidente miglioramento del nutrimento della pelle.

Essendo truccatrice ha avuto un particolare interesse nel testare il detergente come struccante massaggiandolo sul viso e delicatamente su occhi e ciglia con trucco e mascara, rimanendo sorpresa nel vedere sciogliersi il makeup riuscendo a rimuoverlo totalmente.

Inoltre ha avuto una vera e propria inaspettata illuminazione con… il deodorante. Infatti dopo l’operazione di’asportazione dei linfonodi e la terapia ormonale ha notato una differenza importante nella sudorazione, di conseguenza difficilmente riusciva a trovare prodotti efficaci dovendo spesso abbandonarli dopo pochi utilizzi.

Il deodorante Ontherapy per lei è stato il vero Vincitore del Test poichè si è rivelato essere delicato, privo alcol, senza sali di alluminio, e sopratuttutto EFFICACE!!!

Insomma il bilancio finale della Challenge da parte di tutti i partecipanti è stato positivo al 100%!

Ontherapy shop

Come sai, ci piace condividere tutto con la nostra community, ed è per questo che non potevamo non pensare anche a te!
Ti abbiamo riservato uno sconto del 20% su tutti gli acquisti nel sito.

CODICE SCONTO: ONCOBEAUTY22  

(*Lo sconto è valido fino al 31.12.2022; è riutilizzabile più volte e puoi condividerlo con chi vuoi! )

Nella mission di Ontherapy c’è anche sostenere il benessere e la qualità della vita di tutti i pazienti oncologici anche attraverso la cosmesi. E noi di Oncobeuaty non potevamo che amare questo brand!

Se siete curiosi, cercate sui social media l’hashtag #levostrevoci o seguite l’account @ontherapy.

condividi sui social
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
iscriviti alla newsletter

Scegli di sostenere Onco Beauty

È solo grazie al vostro contributo che possiamo realizzare grandi progetti per la bellezza e il benessere delle pazienti oncologiche!